Logo Lidweb.it Navigazione ideale
by Giampietro Meneghelli



Sei in » Home » Guide

Sfruttare al massimo la memoria di Windows


Scritto da G. Meneghelli - Letto 1520 volte  -   Ultimo aggiornamento  05/08/2020



Suggerimenti per ottimizzare l'utilizzo della memoria con Windows.


Introduzione


Suggerimenti pratici per sfruttare al meglio la memoria di Windows.






Suggerimenti pratici


Alcuni consigli per un miglior utilizzo della memoria di Windows ma che valgono con qualunque sistema operativo Windows

- Aggiornamento hardware
Aumentare la RAM se possibile. Anche l'utilizzo di un disco allo stato solido SSD velocizza la gestione dei file temporanei e di swap utilizzati dal sistema operativo.

- Elimina i programmi che non utilizzi mai.
Alcuni programmi restano attivi anche se non utilizzati. Disinstalla ciò che non utilizzi.

- Limita il numero di programmi eseguiti all'avvio
Tramite appositi tools limita i programmi che si avviano all'inizio. Occupano memoria e risorse.
Togliere i programmi non necessari su Windows 10

- Pulisci e defframenta il disco fisso.
Per un migliore utilizzo della memoria cache scritta nel disco (file di swap) utilizzata da Windows.
Programmi per pulire il PC da file inutili

- Esegui meno programmi contemporaneamente
Utilizza solo i programmi strettamente necessari. Utilizzare per esempio il browser con tante schede aperte aumenta di molto il consumo di RAM. Poca RAM libera equivale ad un PC lento.

- Riavvia regolarmente il computer
Se utilizzi l'ibernazione o sospensione di Windows, riavvia periodicamente il sistema operativo. Con questa operazione ripulisci la ram del PC da residui di memoria lasciati dalla continua aperturua e chiusura di applicazioni.
Se hai aperto molti programmi e il computer appare rallentato riavvialo. Questa operazione permetterà di ripristinare la memoria alle condizioni ottimali.

- Verifica la presenza di virus e spyware
Fai regolarmente una scansione del sistema alla ricerca di programmi maligni con appositi tool.
Software per pulire il PC da malware e adware

- Modalità ReadyBoost
Utilizzate la modalità ReadyBoost di Windows Vista e 7 e anche con Windows 10 How to enable Readyboost in Windows 10.

- Utilizza un tool per ottimizzare la memoria
Non aspettatevi miracoli ma sicuramente uno dei tool proposti nell'articolo Programmi per gestire al meglio la RAM potrebbero aiutarvi.

- Diagnosticare problemi con la RAM
Se vuoi effettuare una diagnostica della memoria di windows puoi seguire i consigli di questo articolo:
Come controllare la-ram-con-la-diagnostica-di-windows-10 di Informticaprod.it
oppure utilizzare un tool di terze parti.
Memtest86

- Ottimizzare il file di paging (swap o memoria virtuale)
Leggi l'articolo Impostare e spostare il file di paging in Windows







Priorità RAM su Windows XP


Suggerimento solo per gli utilizzatori di Windows XP
Windows è preimpostato per dare la priorità d’utilizzo alla cache su disco anziché alla Ram quando si tratta di operare su serie di dati di grandi dimensioni.
Se però sul sistema è installata una grande quantità di memoria (da 256 Mb in su) si può velocizzare notevolmente le prestazioni modificando il registro di sistema.

• Cliccate su Start > Esegui e digitate “regedit” per avviare l’editor del registro

• Trovate la chiave
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM \CurrentControlSet\Control\Session Manager \Memory Management

• Nella sua voce DisablePagingExecutive cliccate due volte e inserite il valore “1” per attivare l’uso pieno della Ram

• Alla voce LargeSystemCache inserite “1” per modificare le dimensioni della cache di sistema

• Create una voce DWORD chiamata IOPageLockLimit, il cui valore cambia a seconda della Ram installata.
Con 128MB impostate il valore esadecimale 4000,
con 256MB inserite 10000,
e con 512MB o più mettete 40000 per velocizzare la cache del disco.

Per rendere attive le modifiche sarà necessario riavviare il PC.

Nota bene: Usate con cautela le informazioni qui riportate.

AGGIORNAMENTO!
Secondo il reddattore dell'articolo Optimize Guides la modifica di DisablePagingExecutive è utile solo per sistemi con molta RAM mentre la creazione di IOPageLockLimit non ha particolari effetti sul sistema.
Qui alcune cosiderazioni da Microsoft su LargeSystemCache.








Articoli selezionati dal web


call_made Velocizzare Windows 10 al massimo: la guida definitiva (Robadadainformatici.it)

call_made Microsoft Resource Kit - IoPageLockLimit

call_made Ottimizzazione di Windows 7 per ottenere migliori prestazioni
(Windows.Microsfot.com)








Altri articoli consigliati


  Programmi per ottimizzare la RAM di Windows






Giampietro Meneghelli
Lidweb.it
Ultimo aggiornamento: 05/08/2020






Tags: Windows



 Lidweb.it si basa sul lavoro di un'unica persona.
 Aiutami con suggerimenti, correzioni e segnalazioni scrivendo
 al mio indirizzo lidweb@lidweb.it
 Sostieni il blog cliccando sul banner pubblicitario. Grazie.



Dal 2000 Lidweb.it pubblica articoli su tecnologia e internet. Offre guide, consigli e recensioni.
L'autore, Giampietro Meneghelli, si occupa della programmazione del sito e della stesura dei testi. Da sempre utilizza i computer, dai primi PC DOS fino agli attuali sistemi a 64 bit. Conosce l'informatica, la programmazione e le nuove frontiere del mobile.
Segue l'evoluzione del web nei suoi aspetti social.






Partner e amici 
» Lidweb on Flick
» Mediterraneavirtual

About
» Chi sono
» E-mail lidweb@lidweb.it
» RSS


Copyright © 2000-2019 |  Script and theme by Giampietro Meneghelli vers. 1.12  | Backup script MSSql by R. Osto | Icons by Fortawesome e Material.io
Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni.
L'autore non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori nei contenuti. Marchi registrati dai rispettivi proprietari.