Sei in » Home  » Software
Scritto da G. Meneghelli - Letto 6522 volte  -   Ultimo aggiornamento  07/01/2024




Navigatori o browser già configurati per visualizzare contenuti web in maniera anonima ed evitare censure.

image article


Indice della pagina




» Introduzione
» Cos'è la Navigazione anonima o in incognito dei browser
» Cos'è la rete TOR
» Alternative alla rete TOR (Tails, I2P, Hyphanet)
» Download browser
» Conclusione
» Risorse selezionate dal web





Introduzione




Browser già configurati per navigare in internet in maniera anonima e per aggirare i blocchi a siti effettuati dei governi locali.

Alcuni di questi programmi propongono collegamento ad server proxy per camuffare il proprio indirizzo IP. Gli indirizzi dei server proxy che si frappongono tra noi e il sito che intendiamo visitare sono solitamente predefiniti.

Per quale motivo dovremmo navigare in maniera anonima?

• Per evitare il tracciamento pubblicitario della navigazione;
• Per evitare i filtri imposti all'accesso di alcuni siti;
• Per nascondere il proprio indirizzo IP.
• Per evitare la creazione di fingerprint ovvero impronte digitali che servono a rendere unica, autentica, identificabile, una raccolta di dati. Maggiori info nell'articolo dell'Avv.to Renzulli.

Nell'articolo i migliori browser per navigare con il PC per una panoramica sui migliori browser disponibili e soprattutto per trovare un'alternativa a i browser di default dei sistemi operativi quali MS Edge e Safari.





» Inizio pagina




Cos'è la Navigazione anonima o in incognito dei browser




La navigazione anonima o in incognito disponibile in tutti i browser è una particolare modalità, attivabile dal browser, che permette di cancellare tuttii dati della sessione di navigazione effettuata (url, cache, ecc.) alla chiusura del browser.
Non cancella eventuali download o link salvati.
Questa modalità non garantisce una navigazione anonima sul web.

Ecco la terminologia utilizzata in alcuni browser:
• Chrome la chiama Navigazione in incognito.
• In Edge viene chiamata navigazione InPrivate.
• Firefox la chiama Navigazione Anonima.
• Opera la chiama Navigazione Riservata.
• Safari la chiama “Navigazione Privata.

Alla chiusura del browser, con questa modalità attivata, vengono cancellati tutti i dati (cookies, cache, url) dei siti visitati e non memorizza le stringhe di ricerca.
Se il tuo PC è in una rete aziendale o soggetta al controllo di un firewall, l'amministratore di sistema potrà risalire ai siti che hai visitato.
Attenzione che un utente esperto può ritrovare le tracce della navigazione attraverso la funzionalità DNS (Domain Name resolve) del sistema operativo.
Consiglio la lettura dell'articolo Essere anonimi online? (Lealternative.net).



» Inizio pagina




La rete TOR per l'anonimato




La rete Tor è un sistema che permette di navigare in modo anonimo su Internet, proteggendo la privacy e la libertà degli utenti.

Il nome Tor è l'acronimo di The Onion Router, ovvero il router a cipolla, perché la rete si basa su uno strato di cifratura che avvolge i dati come le foglie di una cipolla.

La rete Tor è composta da migliaia di nodi volontari, chiamati onion router, che instradano il traffico in modo casuale e crittografato, rendendo difficile tracciare la sorgente e la destinazione delle comunicazioni.

La rete Tor consente anche di accedere al dark web, ovvero la parte del web che non è indicizzata dai motori di ricerca e che ospita siti e servizi nascosti, accessibili solo tramite Tor.

Per usare la rete Tor, bisogna scaricare e installare il browser Tor, che è un browser modificato basato su Firefox, che si connette automaticamente alla rete Tor e ne rispetta le regole.

I principali svantaggi sono: lentezza, rischio di monitoraggio se non è ben configurata e blocco in alcuni paesi.

In breve i Pro e Contro della rete TOR sono:

Pro:
• Ti protegge dalla censura, dalla sorveglianza e dal monitoraggio online, nascondendo la tua identità e la tua posizione12.
• Ti consente di accedere al dark web, ovvero la parte del web che non è indicizzata dai motori di ricerca e che ospita siti e servizi nascosti12.
• È gratuito, open source e facile da usare, grazie al browser TOR che si connette automaticamente alla rete12.

Contro:

• È più lento di altri sistemi, a causa della rete di nodi che rallenta le connessioni12.
• Può esporre a contenuti illegali o pericolosi, presenti nel dark web12.
• Non garantisce un anonimato assoluto, in caso di attacchi sofisticati o di errori dell’utente12.



» Inizio pagina



Alternative alla rete TOR (Tails, I2P, Hyphanet)




Se cerchi un’alternativa alla rete Tor per la navigazione anonima, puoi provare uno di questi servizi:

call_made Tails
Sistema operativo portatile che protegge da sorveglianza e censura.
È una distribuzione Linux basato su DEBIAN che si avvia da una chiavetta USB o un CD e che usa la rete Tor per proteggere la tua privacy
Tra i vantaggi abbiamo:
• Protegge la tua privacy e la tua libertà, evitando la censura, la sorveglianza e il monitoraggio online.
• Non lascia tracce sul computer, perché si avvia da una chiavetta USB o un CD e cancella la memoria RAM alla fine della sessione.
• Contiene diversi programmi preconfigurati per la sicurezza e la crittografia, come Tor Browser, Thunderbird, KeePassXC, VeraCrypt e altri.
• Ti permette di accedere al dark web, ovvero la parte del web che non è indicizzata dai motori di ricerca e che ospita siti e servizi nascosti.
Tra i svantaggi citiamo:
• È più lento di altri sistemi operativi, a causa della rete Tor che rallenta le connessioni.
• Richiede una chiavetta USB o un CD per funzionare, che potrebbe essere persa, rubata o danneggiata.
• Può esporre a contenuti illegali o pericolosi, presenti nel dark web.
• Non garantisce un anonimato assoluto, in caso di errori dell’utente.


call_made I2P
È un programma che crea un livello peer to peer anonimo, usando una rete di nodi scelti in base alla loro affidabilità.
I2P è un software che ti permette di navigare in modo anonimo su Internet, usando una rete peer-to-peer che cifra e instrada il traffico in modo casuale.
Tra i vantaggi di I2P citiamo:
• Alto livello di sicurezza e privacy, grazie al sistema di garlic routing che rende difficile l’analisi del traffico.
• È completamente distribuito e auto-organizzante, senza punti di fallimento o di controllo centrale.
• Supporta sia i protocolli TCP che UDP, e permette di accedere al dark web.
• Ha una comunità attiva e offre vari servizi integrati, come la messaggistica, la condivisione di file e il blogging.
Tra i svantaggi citiamo:
• È più lento di altre soluzioni, a causa delle alte latenze e della scarsa banda.
• Richiede l’installazione di Java e di un browser dedicato.
• Può esporre a contenuti illegali o pericolosi, presenti nel dark web.
• Non garantisce un anonimato assoluto, in caso di attacchi sofisticati o di errori.


call_made Hyphanet
Hyphanet è un servizio online che ti permette di navigare in modo anonimo su Internet, proteggendo la tua privacy e la tua libertà.
Hyphanet è il successore di Freenet, un progetto nato nel 1999 per creare una rete peer-to-peer resistente alla censura e alla sorveglianza.
Hyphanet si basa su una rete di nodi volontari, che cifrano e instradano il traffico in modo casuale, rendendo difficile tracciare la sorgente e la destinazione delle comunicazioni. Hyphanet ti consente anche di accedere al dark web, ovvero la parte del web che non è indicizzata dai motori di ricerca e che ospita siti e servizi nascosti, accessibili solo tramite Hyphanet.
Per usare Hyphanet, devi scaricare e installare il browser Hyphanet, che si connette automaticamente alla rete e ti offre diverse funzionalità, come la pubblicazione e la consultazione di contenuti, la partecipazione a forum e microblog, la condivisione di file e video e il blogging.
Hyphanet è uno strumento che può essere utile a chi vuole proteggere la propria identità e i propri dati online ma con dei limiti quali la lentezza, la possibilità di incontrare contenuti illegali o pericolosi, ma non garantisce un anonimato assoluto.



» Inizio pagina





Download browser




save_alt Avast Secure browser
Browser basato sul codice a sorgente aperto di Chrome per navigare in sicurezza, evitare tracciamenti e senza pubblicità. Ha strumenti e funzionalità integrate per la sicurezza e la privacy online. Ecco alcuni pro e contro di Avast Secure Browser:
Pro:
• Blocca gli annunci, i tracker, i malware e i siti web sospetti, grazie al sistema di protezione integrato.
• Cripta la connessione a Internet, usando una VPN veloce e illimitata con oltre 30 posizioni disponibili.
• Migliora le prestazioni del browser, riducendo il consumo di risorse e la latenza delle pagine web.
• Importa i dati, le impostazioni e le estensioni da altri browser, come Chrome, Firefox e Edge12.
Contro:
• Richiede l’installazione di Avast Antivirus per funzionare correttamente.
• Può causare dei conflitti con alcuni siti web o servizi, a causa delle impostazioni di sicurezza.
• Può essere meno personalizzabile di altri browser, a causa delle funzionalità integrate.
Giudizio: starstarstarstarstar_border 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis)


save_alt AVG Secure browser
Un browser veloce, sicuro, personalizzabile e riservato.
Alcune funzionalità:
• Modalità di navigazione in privato;
• Blocco automatico degli annunci;
• Completa integrazione con AVG AntiVirus e AVG Secure VPN;
• Applicazione forzata della crittografia HTTPS;
• Protezione dagli script di tracciamento;
• Mascheramento del riconoscimento utenti (fingerprint) del browser.
Giudizio: starstarstarstarstar_border 4/5
Lingua: ITA
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis)


save_alt Brave
Browser veloce con Adblock integrato e controllo dei tracciamenti della navigazione.
Tra i vantaggi abbiamo:
• Blocco annunci e malware.
• Ha buoni prestazione con una minore latenza.
• Personalizzazione delle funzioni integrate.
Giudizio: starstarstarstarstar_border 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis)


save_alt Epic
Con questo programma è possibile navigare senza tracciamenti anche con l'utilizzo di una VPN dedicata.
Giudizio: starstarstarstarstar_border 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis)


save_alt OperaTor via Softpedia
Il noto browser Opera già configurato per utilizzare la rete TOR e con l'aggiunta di Privoxy. Non richiede installazione. Navigazione lenta.
Ultima versione del 2012
Giudizio: starstarstar_borderstar_borderstar_border 2/5
Lingua: ENG
Software portatile: si
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis)


save_alt LibreWolf
LibreWold è un fork di Firefox ovvero un progetto indipendente con l'obiettivo di dare all'utente la massima privacy e sicurezze di navigazione.
LibreWolf è concepito per incrementare la protezione contro il tracciamento e le tecniche di riconoscimento utenti (fingerprinting). Include miglioramenti nella sicurezza. Questo si ottiene attraverso le impostazioni e patch orientate alla privacy e alla sicurezza. LibreWolf ha anche lo scopo di rimuovere tutte le telemetrie, la raccolta dei dati oltre a disabilitare le funzioni di copyright gestite attraverso il DRM (Digital Rights Management). Consiglio l'installazione del plugin Librewolf-updater per mantenere sempre aggiornato il browser
Giudizio: starstarstarstarstar_half 4,5/5
Lingua: ENG
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: Linux - MacOs - Windows
Licenza: open source (gratis)


save_alt Tor browser bundle
Tor Browser Bundle ti permette di usare Tor su Windows senza bisogno di installare ulteriore software. Può essere avviato da USB flash drive e comprende un browser pre-configurato con Vidalia, Polipo, Firefox, e Torbutton. Disponibile la versione a 32 o 64 bit. Una guida al software disponibile qui da ilSofware.it.
Con tutte le cautele del caso, con questo strumento è possibile accedere al Deep web.
Giudizio: starstarstarstarstar_half 4,5/5
Lingua: ITA
Software portatile: si
Sistemi operativi: Windows - Linux - Mac
Licenza: freeware (gratis)


save_alt Vivaldi
Il browser con molte funzionalità quali il controllo della privacy non tracciando o salvando dati personali, personalizzazione dell'interfaccia e molto altro.
È integrato anche un mail client.
Giudizio: starstarstarstarstar_border 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis)


save_alt xB Browser via Softpedia
Successore del progetto Torpark è un browser già pronto per la navigazione anonima e sicura ed è basato su Firefox. Dagli stessi autori un client email (xB Mail) e una VPN (xB VPN). Non più supportato e potenzialmente insicuro.
Note: ultima versione del 2010
Giudizio: starstarstar_borderstar_borderstar_border 2/5
Lingua: ENG
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: Windows
Licenza: open source (gratis)



» Inizio pagina



Conclusione




Per concludere quali sono i consigli per una navigazione sicura:
uire per navigare sicuri:
• Mantieni il browser sempre aggiornato, per evitare falle nella sicurezza che potrebbero essere sfruttate da hacker o malware;
Verifica l’attendibilità dei siti web che visiti, controllando se usano il protocollo HTTPS, se hanno una buona reputazione e se non contengono contenuti sospetti o dannosi;
• Naviga in incognito evitando di fare ricerche loggato a servizi Microsoft e Google;
• Utilizza Adblock e estensioni per vitare profilazioni non desiderate;
• Utilizza email temporanee, per evitare di ricevere spam o di esporre il tuo indirizzo email reale a siti web poco affidabili;
• Usa motori di ricerca quali DuckDuckGo che evitano la tracciatura dei dati.



» Inizio pagina



Risorse selezionate dal web




call_made Best anonymous browsers of 2024: free and paid privacy software and tools (Techradar)

call_made Essere anonimi online? (Lealternative.net)



» Inizio pagina




Altri articoli consigliati




  Tools per navigare anonimi con Windows
  Estensioni per la sicurezza del browser Windows
  Liste aggiornate proxy server VPN e servizi online
  Utilizzare email temporanee usa e getta



» Inizio pagina





Giampietro Meneghelli
Lidweb.it
Ultimo aggiornamento: 07/01/2024
Credit image via Wikimedia Commons





Tags: Linux, Browser, Privacy, Internet





  Articolo precedente


6 Programmi per trasferire files in remoto via FTP

  Articolo successivo


9 Tool per navigare anonimi con il PC