Logo Lidweb.it Navigazione ideale
by Giampietro Meneghelli





Sei in » Home » Guide

Avviare programmi con massimi privilegi in Windows


Writer G. Meneghelli - readers 1185 -   Last update  04/10/2012



Una guida per avviare programmi come amministratore evitando il controllo dell’account utente (UAC) tramite l’utilità di pianificazione di Windows 7.


Indice della pagina


» Introduzione
» Creare attività con Utilità di pianificazione aggiornato
» Creare scorciatoie sul desktop
» Risorse selezionate dal web





Introduzione


Quando avviamo alcuni tipi di programma, Windows potrebbe richiederci un'autorizzazione.
Questo avviene per per evitare che un programma effettui delle modifiche al sistema operativo non desiderate.

Se siamo sicuri che un programma che utilizziamo spesso non può danneggiare il nostro sistema, esiste un metodo per saltare il controllo dell’account utente (UAC) che ci chiede appunto una autorizzazione all'esecuzione.


Possibili scenari di utilizzo di questo suggerimento:

• Per avviare un programma, che utilizziamo spesso, con i massimi privilegi ed evitando il controllo utente (UAC);

• Creare scorciatoie per utilizzare programmi portatili.


In questo articolo farò un esempio con il client Thunderbird portable.
Infatti, ogni volta che avviamo questo programma, appare una richiesta di autorizzazione del Controllo dell’account utente (UAC) con la seguente domanda:
Consentire al programma seguente di apportare modifiche al computer?

Nota bene: è possibile avviare un programma con privilegi di amministratore attraverso il menu contestuale che appare quando cliccate con il tasto destro del mouse sull'icona o sul nome del file da eseguire.
L'utilizzo di questa modalità è consigliata per l'installazione di programmi.



» Inizio pagina





Creare attività con Utilità di pianificazione


Se vogliamo avviare il programma con i privilegi più alti e creare una scorciatoia sul desktip evitando il controllo dell'account utente (UAC) possiamo utilizzare l'utilità di pianificazione di Windows.

Ecco come fare:

• Cliccate su START;

• Cliccate su Pannello di controllo (visualizzazione ad icone);

• Cliccate su Strumenti di amministrazione;

• Cliccate su Utilità di pianificazione (in inglese Scheduler task);

image article

Fig. 1 Utilità di pianificazione per la creazione di attività di sistema

• Cliccate sul menu Azione (in inglese Action) dell'Utilità di sistema;

image article

Fig. 2 Condizione attività

• Cliccate su Crea attività (in inglese Create Task);

• Nella scheda Generale date un nome all’attività (nel mio esempio ThunderbirdPortable);

• Mettete la spunta su Esegui con i privilegi più elevati;

• Cliccate sulla linguetta in alto Azioni;

• Cliccate su Nuova operazione..;

• Nella sezione Impostazioni, Programmi o script cliccate sul pulsante Sfoglia (browse in inglese) e inserite il percorso e il nome del programma al quale volete dare i privilegi e usare la scorciatoia per l'avvio;
Il file che dovete cercare solitamente è un file con estensione .EXE.
Nel mio esempio D:\ThunderbirdPortable\ThunderbirdPortable.exe

image article

Fig. 3 Nuova operazione ...

• Ora cliccate sulla linguetta (tab) Condizioni e togliete il simbolo di spunta su Alimentazione sulla voce Avvia l’attività solo se il computer è collegato alla rete elettrica;

image article

Fig. 4 Creazione nuova attività

• Cliccate su OK e salvate l’attività (Task);

Abbiamo concluso con l'Utilità di pianificazione.



» Inizio pagina






Creare scorciatoie sul desktop


Dopo aver usato l'Utilità di pianificazione possiamo creare sul desktop una scorciatoia per avviare l'attività.

Ecco come procedere:

• Tasto destro del mouse in un punto qualsiasi sul desktop;

• Nel menu contestuale che appare cliccate su Nuovo e poi su Collegamento;

• Scrivete la seguente frase schtasks /run /tn "ThunderbirdPortable" (compreso le virgolette);

image article

Fig. 5 Creazione collegamento

• Cliccate sul pulsante Avanti;

• Date un nome al collegamento (nel mio esempio TunderbirdPortable);

• Concludete cliccando sul pulsante Fine.

In questo modo potrete avviare qualunque programma (nel nostro caso ThunderbirdPortable) con privilegi di amministratore e senza controllo utente (UAC).

SUGGERIMENTO!
Il collegamento appena creato avrà un'icona standard.
Potete personalizzarla l'icona del collegamento che avete creato.
Per farlo dovete:
• cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona appena creata sul desktop;
• dal menu contestuale che apparirà cliccate sulla linguetta Collegamento;
• premete il bottone Cambia Icona;
• scegliete un'icona tra quelle già presenti in Windows oppure selezionare quella che è contenuta all'interno del file eseguibile del programma.




» Inizio pagina




Risorse selezionate dal web


How to Create a Program Shortcut to Run Without the UAC Prompt in Windows 7
(Techsupportalert.com)

UAC troppo invadente? Avviamo i nostri programmi senza alcuna finestra d'avviso
(Megalab.it)



» Inizio pagina




Giampietro Meneghelli
Lidweb.it
Ultimo aggiornamento: 04/10/2012



Tags: Windows


» Inizio pagina

 Lidweb.it si basa sul lavoro di un'unica persona.
 Aiutami con suggerimenti, correzioni e segnalazioni scrivendo
 al mio indirizzo lidweb@lidweb.it
 Sostieni il blog cliccando sul banner pubblicitario. Grazie.



Partner e amici 
» Lidweb on Flick
» Mediterraneavirtual

About
» Chi sono
» E-mail lidweb@lidweb.it
» RSS

Note sul sito e l'autore
Lidweb.it è un blog indipendente che dal 2000 si occupa di tecnologia e internet.
Pubblica guide, consigli e recensioni su software gratuito.
L'autore, Giampietro Meneghelli, si occupa personalmente della programmazione e della stesura degli articoli del sito.
Da sempre utilizza i computer, dai primi PC DOS fino agli attuali sistemi a 64 bit.
Conosce l'informatica, la programmazione e le nuove frontiere del mobile.
Segue l'evoluzione del web nei suoi aspetti social

Copyright © 2000-2019 |  Script and theme by Giampietro Meneghelli vers. 1.09  | Backup script MSSql by R. Osto | Icons by Fortawesome
Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni.
L'autore non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori nei contenuti. Marchi registrati dai rispettivi proprietari.