Logo Lidweb.it Navigazione ideale
by Giampietro Meneghelli





Sei in » Home » Software

Utility gestione partizioni hard disk Windows


Writer G. Meneghelli - readers 2107 -   Last update  21/09/2018



Suggerimenti e programmi per partizionare dischi.

Introduzione


Partizionare un disco consiste nel suddividerlo in più unità logiche, in modo tale che appaia all'utilizzatore come due o più dischi distinti.

Perché è consigliabile partizionare l'hard disk soprattutto se nel vostro PC ne avete uno solo?

Facciamo un esempio pratico: abbiamo un disco da 100 Gb. Creiamo due partizioni, una di 15 Gb l'altra di 85 Gb.
Sulla prima partizione metteremo il sistema operativo, sulla seconda tutti i nostri dati.

Nel caso doveste formattare e reinstallare il sistema operativo, contenuto appunto nella prima partizione, non perderete i dati contenuti nella seconda partizione, un po' come avere due cassetti; ne svuotate uno ma l'altro resta pieno.

MINI GLOSSARIO
Partizione PRIMARIA: la partizione dove risiede il sistema operativo; è l'unico tipo di partizione avviabile con Windows. E' consigliabile averne una sola di questo tipo sull'hard-disk. Se volete avere due sistemi operativi Windows potete crearne due attivabili all'occorrenza;
Partizione ESTESA E' la partizione che funge da contenitore per le partizioni logiche (può essere vista come una specie di hard-disk che a sua volta deve essere partizionato);
Partizione LOGICA Partizione che ti permette di usare lo spazio assegnato alla partizione estesa (ne possono esistere parecchie all'interno della stessa partizione estesa). Linux può essere avviato anche da una partizione logica,









Partizioni da creare in un hard disk nuovo


Quando l'hard-disk è vuoto dovete creare, per prima cosa, la partizione primaria (con Windows si può utilizzare la 'gestione computer').

Dopo aver creato questa partizione, dovete renderla attiva per avere un disco avviabile.

Successivamente dovrete creare una partizione estesa alla quale assegnerete la restante porzione dell'hard-disk che non avete assegnato alla partizione primaria (ad esempio, se abbiamo assegnato 20 Gb di partizione primaria in un hard-disk di 200 Gb, resteranno disponibili alla partizione estesa 180 Gb circa).

Ora che avete creato anche la partizione estesa, potrete suddividerla in una o più partizioni logiche alle quali Windows assegnerà come identificativo una lettera dell'alfabeto.

In un computer è possibile assegnare fino a 26 lettere di unità dalla A alla Z.
I dischi rigidi/partizioni vanno dalle lettere dalla C alla Z, in quanto le lettere A e B sono riservate alle unità floppy (se presenti).
Se inseriamo un'unità USB esterna, il sistema operativo gli assegnerà in automatico la prima lettera a disposizione dopo quelle già assegnate.

Per esempio:
A: lettera del lettore floppy (se presente)
B: lettera del lettore floppy (se presente)
C: lettera del disco di boot e prima partizione
D: seconda partizione (se presente)
Il masterizzatore solitamente prende la prima lettera disponibile dopo quella dell'hard disk.
Lo stesso dicasi per eventuali dischi esterni USB o pendrive ovviamente dopo il masterizzatore.

N.B. se facciamo il boot da una pen drive, questa prenderà come lettera la C:



SUGGERIMENTO!
Linux per funzionare al meglio ha bisogno di una partizione creata apposta per contenere il file di swap.

Anche con Windows è possibile fare la stessa cosa.
Potete creare un'apposita partizione dove sposterete il file di swap.



image

Figura 1 - Come appare in 'Gestione dischi' di Windows un hard disk con due partizioni

Consiglio la lettura dell'articolo Partizioni Disco Rigido come Partizionare dell'Istituto Majorana.









Download


Aomei Partition standard edition
Completo programma per la gestione delle partizioni compatibile con sistemi operativi a 32 e 64 bit. E' possibile ridimensionare e muovere partizioni, estendere drive, riunire partizioni, suddividere partizioni, allocare spazio libero, copiare partizioni, ecc. Una scheda sul programma è disponibile qui da FreewareGenius. Supporta USB flash drive.
Giudizio: 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis anche per uso commerciale)


EaseUS® Partition Master free
Il programma per la gestione delle partizioni di un disco fisso. Tra le sue caratteristiche: ridimensionamento partizioni senza perdita dati, spostamento partizioni sempre senza perdita dati, creazione, cancellazione, formattazione, ecc. Lavora solo su partizioni NTFS e FAT32. Supporta dischi IDE, SATA, SCSI, USB e Firewire. Qui una guida da IlSoftware.it.
Note: Download alternativo presso Softpedia
Giudizio:   4,5/5
Lingua: ENG
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis per utilizzo privato e non commerciale)


Gparted - Gnome Partition editor
Programma dedicato alla creazione, rimozione, ridimensionamento, spostamento, controllo e copia di partizioni mantenendo integri i filesystem in esse contenuti anche su sistemi Windows. E' utile anche per partizionare pendrive. Installabile su disco, penna USB e avviabile tramite CD (LiveCD). Permette anche il il ripristino delle partizioni corrotte. Disponibile la guida Ridimensionare le partizioni degli hard disk con Gparted da Megalab.it e Partizioniamo la nostra pendrive di Wintricks
Giudizio: 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: LiveCD
Sistemi operativi: Windows - Linux
Licenza: open source (gratis)


Paragon Partition Manager free
Versione gratuita del programma. Tra le funzionalità; creazione e formattazione partizioni; ridimensionamento, cancellazione e spostamento partizioni. Disponibili versioni a pagamento con più funzionalità.
Note: Download alternativo presso Softpedia
Giudizio: 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: no
Sistemi operativi: Windows XP Vista 7x32 7x64 8x32 8x64 10x32 10x64
Licenza: freeware (gratis per uso personale)


Parted magic
Parted Magic un LiveCD distribuito in un file ISO masterizzabile. Contiente una serie di applicativi per partizionare dischi, copia e recupero dati, browser Firefox, ecc. Qui una dettagliata spiegazione delle nuove funzionalità a cura di IlSoftware.it. I file systems supportati sono: aufs, ext2, ext3, ext4, fat16, fat32, hfs, hfs+, jfs, linux-swap, ntfs, ocfs2, reiserfs, reiser4, xfs, e zfs.
Giudizio: 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: LiveCD - LiveUSB
Sistemi operativi: Windows - Linux
Licenza: open source (gratis)


Partition Logic
Partition Logic è un programma gratuito per partizionare hard disk. Il programma può creare, cancellare formattare e muovere partizioni e modificarne gli attributi. E' possibile fare la copia di interi hard disk su altri.
Partition Logic è basato sul sistema operativo Visopsys. E' avviabile come sistema operativo autonomo da CD o floppy disk indipendentemente dal sistema installato sul vostro PC. Il programma intende diventare un'alternativa gratuita ai vari software commerciali quali Partition Magic, Drive Image, e Norton Ghost.
Note: ultima versione del 2011
Giudizio: 2/5
Lingua: ENG
Software portatile: LiveCD - LiveUSB
Sistemi operativi: Visopsys
Licenza: open source (gratis)


Minitool Partition Wizard Home Edition
E' un gestore di partizioni professionale. Supporta sistemi operativi Windows a 32/64 bit quali da XP a Windows 10. Con questo applicativo è possibile effettuare molte operazioni sulle partizioni quali: copia, creazione, eliminazione, formattazione, conversione di partizioni, esplorazione, occultamento partizioni, cambio lettera di unità, impostazione partizione attiva e recupero. La versione professional, server e Enterprise sono a pagamento. Qui le differenze tra le varie versioni.
Giudizio: 4/5
Lingua: ENG
Software portatile: no
Sistemi operativi: Windows
Licenza: freeware (gratis per uso personale)


Ranish Partition Manager
Tool per la partizione del disco. Permette di simulare le partizione per verificare che la procedura funzioni. Per utenti esperti. Qui una scheda a cura di IlSoftware.it
Note: ultima versione del 2002
Giudizio: 3/5
Lingua: ENG
Software portatile: n/d
Sistemi operativi: DOS
Licenza: freeware (gratis)





Giampietro Meneghelli
Lidweb.it
Ultimo aggiornamento: 21/09/2018


Risorse selezionate dal web dal web


DISCHI - come partizionare
(Hwupgrade.it)

Le partizioni dei dischi su PC x86
(Nicola Torquato)

Partizionamento di un sistema Linux
La struttura del filesystem. Fdisk e diskdruid. Policy di partizionamento. (Openskill.info)

Tip: Create a New Partition on a Windows 7 Hard Disk
(Technet.microsoft.com)









Altri articoli consigliati


  Download: Programmi per gestire il multiboot

  Download: Recupero dati persi e file cancellati

  Download: Diagnosi e formattazione di Hard Disk

  Download: Boot CD, LiveCD e raccolte software

  Download: Recupero partizioni Linux e Windows








Tags: Boot, Privacy, Hardware, Windows



 Lidweb.it si basa sul lavoro di un'unica persona.
 Aiutami con suggerimenti, correzioni e segnalazioni scrivendo
 al mio indirizzo lidweb@lidweb.it
 Sostieni il blog cliccando sul banner pubblicitario. Grazie.



Partner e amici 
» Lidweb on Flick
» Mediterraneavirtual

About
» Chi sono
» E-mail lidweb@lidweb.it
» RSS

Note sul sito e l'autore
Lidweb.it è un blog indipendente che dal 2000 si occupa di tecnologia e internet.
Pubblica guide, consigli e recensioni su software gratuito.
L'autore, Giampietro Meneghelli, si occupa personalmente della programmazione e della stesura degli articoli del sito.
Da sempre utilizza i computer, dai primi PC DOS fino agli attuali sistemi a 64 bit.
Conosce l'informatica, la programmazione e le nuove frontiere del mobile.
Segue l'evoluzione del web nei suoi aspetti social

Copyright © 2000-2019 |  Script and theme by Giampietro Meneghelli vers. 1.09  | Backup script MSSql by R. Osto | Icons by Fortawesome
Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni.
L'autore non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori nei contenuti. Marchi registrati dai rispettivi proprietari.