Logo Lidweb.it Navigazione ideale
by Giampietro Meneghelli





Sei in » Home » Guide

Strumenti per la verifica e ripristino di Windows


Writer G. Meneghelli - readers 1665 -   Last update  13/10/2018



Strumenti per la verifica e la correzione degli errori di Windows, per recuperare il sistema da crash o mancato avvio.


Indice della pagina


» Introduzione
» Creare un avvio pulito
» Creare un disco di ripristino
» Identificare errore con il visualizzatore eventi
» Download tools per identificare errori
» Fix-It, tool da Microsoft per risolvere errori di Windows
» Utilizzare 'Verifier' per identificare i driver bacati
» Usare Sigverif per verificare driver con firma digitale
» Avvio sistema operativo in modalità provvisoria
» ASR Automated System Recovery - ripristino automatico
» CD di istallazione
» Console di ripristino
» Utility MSCONFIG per gestire avvio sistema
» Ripristino configurazione di sistema
» Registrazione DLL
» Controllo disco con Scandisk
» Verifica file con SFC (system file checker)
» Rollback dei driver (ripristino driver)
» Download tools gestione ripristino sistema
» Download utility di rollback sistema
» LiveCD per boot di sistema
» Risorse selezionate dal web







Introduzione


I sistemi operativi offrono alcuni strumenti per verificare le problematiche e per risolverle.

In questo articolo ne vediamo alcuni.

Inoltre una serie di programmi gratuiti utili per alcune problematiche.

SUGGERIMENTO!
Per accedere ad ESEGUI con Windows 10 premete tasto WIN + tasto R.

Su Windows Vista e 7 il comando ESEGUI nel menu START non è immediatamente disponibile nel menu del pulsante START.
Per abilitarlo:
- Cliccate su START;
- Tasto destro del mouse in qualsiasi punto del menu e selezionate proprietà;
- Selezionate la scheda Menu e scegliete il pulsante Personalizza. Nella finestra di personalizzazione che si è aperta, ricercate il comando Esegui e selezionatelo. Per finire cliccate su OK.
Con ESEGUI è possibile utile utilizzare molte scorciatoie per avviare tools di sistema.




» Inizio pagina





Avvio pulito
Suggerimento utilizzabile con Windows 10 e precedenti


Se riscontriamo problemi con il sistema operativo la prima operazione da fare è la creazione di un avvio pulito.

Cos'è un avvio pulito?
Per trovare la soluzione di un messaggio di errore e di altri problemi, Windows XP, Vista, Windows 7 o Windows 8 possono essere avviati utilizzando un numero minimo di driver, servizi e programmi ad esecuzione automatica.
Questo tipo di avvio è detto avvio pulito e serve all'utente per meglio identificare ed eliminare conflitti software.

Cosa serve l'avvio pulito?
1) Per togliere programmi che si avviano che rallentano o creano problemi al sistema;
2) Per impostare il sistema alle condizioni migliori per gli aggiornamenti più importanti (major update) di Windows che Microsoft rilascia 2 volte all'anno.

Alcune risorse in rete sull'argomento:

Come eseguire un avvio parziale per risolvere un problema in Windows 8, Windows 7 o Windows Vista
(Supporto Microsoft)

Configurazione di Windows XP per l'esecuzione di un avvio pulito
(Supporto Microsoft)

Avvio Pulito - Windows 7 e Windows Vista
Disponibile anche una versione scaricabile in formato PDF di F.Leuzzi (Social Technet Microsoft)

Note per gli utilizzatori di Windows 10

Per un avvio pulito alcuni articoli selezionate in rete:

Avvio Pulito per Windows 8 - 8.1 - 10
(Answer.microsoft.com)



» Inizio pagina






Creare un disco di ripristino


Con Windows 10 il comando da utilizzare con la funzione ESEGUI è recdisc. In questo modo possiamo creare un disco o una chiavetta USB di ripristino.

Per gli utilizzatori di Windows Vista e 7, è disponibile nel sistema operativo di una funzionalità di creazione di un disco di ripristino per l'avvio e la riparazione di Windows in caso di crash o infezioni da virus.

Alcuni articoli sull'argomento:
  Creare un disco di ripristino di Windows 10
  Creare un disco di ripristino con Windows 7



» Inizio pagina





Identificare errore con il visualizzatore eventi
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7, 8 e 10


Importante è cercare di avere più informazioni possibili sull'errore generato da Windows.

Un strumento a disposizione è il Visualizzatore eventi o Event Viever.

Questa funzione mostra in dettaglio tutte le principali operazioni che avvengono nel PC, dall'accensione allo spegnimento.

Può essere utile vedere gli eventi che hanno generato un determinato errore.

Le categorie che ci interessano sono:
- Applicazione = qui potrete trovare il dettaglio degli avvisi oppure degli errori occorsi al sistema operativo;
- Sistema = Informazioni e errori sui servizi di Windows.

Può essere utile per la risoluzione di problemi e errori che si verificano con Windows e altri programmi.

Questo strumento è raggiungibile velocemente cliccando su START, ESEGUI, digitate nel textbox eventvwr.msc e poi INVIO.

Purtroppo i dati che si ricavano appaiono poco comprensibili ad una persona non esperta ma possono essere utili per ricerche su internet o per postare domande sui forum.

Con Windows 10 il comando da utilizzare tramite la funzione ESEGUI è eventvwr, visualizzatore eventi Microsoft Management Console.

Risorse in rete su 'Visualizzatore eventi'
L'avvio di Windows 7 è divenuto più lento? Ecco come scoprirne le cause
Nell'articolo l'autore utilizza il "Visualizzatore eventi" di Windows 7 per diagnosticare e correggere eventuali problemi che rallentano l'avvio del sistema operativo (ilSoftware.it).



» Inizio pagina






Download tools per identificare errori


Segnalo alcune utility e servizi online per identificare gli errori di Windows.


AppCrashView by Nirsoft
Utility per Windows XP, Vista e 7 restituisce informazioni sui crash di programmi eseguiti nel sistema operativo. Il funzionamento è semplice, AppCrashVIer riporta le informazioni prese dai file .WER creati dal servizio Windows Error Reporting. Il programma è portatile (non richiede installazione). Programma portatile compatibile con Windows fino alla versione 10.


BlueScreenView by Nirsoft
BlueScreenView effettua una scansione del file creato dal sistema quando succede un errore con schermata blu 'blue screen of death'.
L'utility visualizza le informazioni riguardo i crash di sistema in una tabella. Ad ogni crash corrisponde un file .dmp.
Per ogni crash BlueScreenView il programma visualizza il nome del file creato (minidump), data e ora del crash, mostra il Bug Check Code e 4 parametri, mostra i dettagli del driver o del modulo che possono aver causato il crash (filename, product name, descrizione file).
L'utilizzo del programma è semplice:
- scompattate il programma in una cartella;
- cliccate con il tasto destro su 'esegui come amministratore' (Windows 7) oppure come utente administrator su Windows XP;
- Attendete il caricamento dei file .dmp creati al momento dell'errore con blue screen;
- Cliccate sull'ultimo in ordine cronologico per evidenziarlo;
Per ogni crash selezionato, nel pannello superiore puoi vedere i dettagli del driver del dispositivo caricato durante il crash visualizzato nel pannello inferiore. BlueScreenView inoltre segnala gli indirizzi dei driver inseriti nel crash stack e che possono aver causato un conflitto.
Il programma è compatibile con XP, Vista e 7.
Interessante l'articolo Features Blue Screen of Death Survival Guide: Every Error Explained dove l'autore descrive tutti i codici di errore e le cause delle schermate blu (in inglese da MaximumPC). Il programma è portatile (non richiede installazione) ed è compatibile con i sistemi operativi Windows XP 2003 2008 Vista 7



» Inizio pagina







Fix-It tool di Microsoft per risolvere errori di Windows
Funzionalità utilizzabile con i sistemi operativi: Windows XP / Vista / 7 / 2003 / 2008


Fix Center è un tool di Microsoft scaricabile dall'apposita pagina Centro di supporto Fix it.
Attraverso un percorso guidato è possibile scaricare il tool più adeguato per risolvere tantissime problematiche dei sistemi operativi Windows XP, Vista, 7, 2003 e 2008.
Per l'utilizzo del tool è necessaria una connessione internet.
Durante l'installazione viene creato un account personale sul portale di Fixit dove vengono salvate, sotto il vostro controllo, tutte le informazioni relative alla configurazione hardware e software del PC.
Il programma effettua un'analisi del sistema rilevando eventuali problemi e proponendo le relative soluzioni.

Questa la descrizione di Windows del servizio offerto:

Fix IT Center trova e risolve molti dei più comuni problemi automaticamente. Esso aiuta anche a prevenirne di nuovi mediante una ricerca proattiva di falle conosciute e l’installazione degli updates. Fix IT Center aiuta a consolidare molti passaggi del processo di diagnosi e riparazione dentro un tool automatico che svolge il lavoro per voi.

Maggiori info in questo articolo e in quest'altro.


Note per gli utilizzatori di Windows 10

Gli strumenti Fix It non sono più disponibili in Windows 10. Usa invece uno strumento di risoluzione dei problemi per provare a risolvere i problemi con il tuo PC.

Per trovare tutti gli strumenti di risoluzione dei problemi, seleziona Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Risoluzione problemi.

Usare uno strumento Fix It con Windows 10 (Supporto Microsoft)

Le soluzioni Microsoft Easy Fix (ex Fix it) non sono più supportate (Supporto Microsoft)



» Inizio pagina






Utilizzare 'Verifier' per identificare i driver bacati
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7


Qualora Windows XP avesse problemi di stabilità con videate blu, crash frequenti, instabilità generale, o in assoluto, riuscite ad accedervi unicamente in modalità provvisoria, sappiate che spesso tali problemi sono dovuti ad un driver difettoso o mal caricato.

Un modo per identificare tale tipo di problemi è utilizzare il programma Verifier, che dovrete richiamare da linea di comando: Start » Esegui » Verifier

• utilizzare le impostazione di default, "crea impostazioni standard"
• selezionare il "tipo di driver da verificare", o anche "seleziona automaticamente tutti i driver installati su questo computer".
• Riavviare

Al Riavvio successivo, se il vostro computer dovesse fermarsi con una schermata blu o dovesse presentare errori in avvio, otterrete un messaggio di errore con l'indicazione del problema ed il driver che lo ha causato.

Per disabilitare il Verifier, dovrete nuovamente agire da riga di comando: Start => Esegui => Verifier / reset"

Fonte: Iteam5 Blog



» Inizio pagina






Usare Sigverif per verificare driver con firma digitale
(Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7)


Utility di Windows che verifica se tutti i driver delle nostre periferiche hanno la firma digitale ovvero hanno ricevuto la certificazione necessaria richiesta da Microsoft per l'utilizzo ottimale della perifierica. La mancanza di questa firma, a volte, può essere fonte di problemi.
Comunque, questa firma, generalmente non compromette l'utilizzo della periferica.
Per usare l'utility la possiamo avviare cliccando su Start » Esegui e digitando nel campo Apri il comando sigverif
seguito dal comando invio.

Giunti nella schermata principale del programma, cliccate su Avanzate e attivate la voce "Cerca altri file non firmati digitalmente".

Cliccate sul pulsante Avvia e, dopo alcuni secondi di ricerca, avrete a disposizione la lista dei file non firmati.


Che cos'è un driver firmato?


Un driver firmato è un driver che comprende una firma digitale.
Una firma digitale è un contrassegno elettronico di protezione che consente di verificare l'autenticità dell'autore del software e assicura che il contenuto originale del pacchetto del driver non sia stato modificato.

Non tutti i produttori hardware certificano con una firma i loro driver. Una periferica può funzionare anche con driver non firmati purché compatibili con il sistema operativo che state utilizzando.



» Inizio pagina





Avvio sistema operativo in in modalità provvisoria
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7


La modalità provvisoria permette di avviare il sistema con minime funzionalità.
Lo scopo e riuscire ad avviare il sistema operativo per modificare il Registro di sistema, rimuovere driver difettosi, ecc.
Se accedere a Windows in modalità provvisoria è necessario operare come segue:
• Avviare il computer;
• Al termine del caricamento del BIOS, prima che inizi il caricamento di Windows, premere ripetutamente il tasto F8;
• Apparirà il menu "Opzioni avanzate di Windows"
• Attraverso i tasti direzionali della tastiera, selezionare il menu Modalità Provvisoria (disponibili con o senza servizi di rete).
Per avviare normalmente Windows basterà riavviare il computer.
Qui maggiori informazioni.

La modalità provvisoria può essere utile per operare sul sistema operativo con i massimi privilegi (per disinstallare particolari applicazioni, sostituzione drive, cancellazione file su disco, ecc.).


Note per gli utilizzatori di Windows 10

Per riavviare il PC funzionante in modalità provvisoria dovete procedere come segue:
Win+r

- Premete il tasto WIN + R
- all'interno della finestra ESEGUI digitate il comando msconfig e premete INVIO;
- Inserite la password di amministratore se necessaria;
- Cliccate sulla linguetta in alto Opzioni di avvio
- Metti la spunta su Modalità provvisoria premi sul pulsante OK;
- Riavviate il PC.

Per ripristinare il PC alle condizioni normali fate la stessa procedura descritta togliendo la spunta su modalità provvisoria.

Come abilitare in Windows 8 e Windows 10 la modalità provvisoria
(Guida Video)



» Inizio pagina





ASR Automated System Recovery - ripristino automatico
Sistemi operativi: Windows XP / Vista


Procedura guidata per il backup e il ripristino di sistema

Pulsante Start » Esegui » nel campo digitate NTBACKUP.EXE

Una guida in italiano la potete trovare nell'articolo Effettuare un backup del sistema per ASR.



» Inizio pagina





CD di istallazione
Funzionalità presente nei sistemi operativi Windows XP, Vista, 7


E' utile nel caso di una re-installazione di Windows senza formattazione per riparare a gravi guasti.
Effettuando solo una reinstallazione i collegamenti e programmi presenti saranno mantenuti. Qui la guida alla re-installazione.
Attenzione! se avete un PC con sistema operativo preinstallato e avete a disposizione un disco di ripristino (recovery disk), salvate tutti i vostri files personali poiché il ripristino riporterà il PC alle condizioni originarie ovvero senza dati personali.



» Inizio pagina





Console di ripristino
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7


Avviabile dal cd di istallazione, permette ad utenti esperti di operare sul disco a prompt dei comandi stile DOS. Qui la guida alla console di ripristino mentre qui istruzioni per la riparazione del boot sector.



» Inizio pagina





Utility MSCONFIG per gestire avvio sistema
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7, 8, 10


MSCONFIG è una utility inclusa nei sistemi operativi Windows (ad esclusione di Windows 2000) che permette di visionare ed eventualmente modificare le informazioni di alcuni file indispensabili per l'avvio di Windows.

Con l'Utilità Configurazione di sistema è possibile reimpostare o modificare facilmente le impostazioni di configurazione di Windows, includendo le preferenze per i file e le impostazioni seguenti:
• File System.ini
• File Win.ini
• File Boot.ini
• Programmi impostati per il caricamento durante il processo di avvio (sono specificati nella cartella Esecuzione automatica e nel Registro di sistema)
• Impostazioni di ambiente
• Impostazioni internazionali

Con l'ultima sezione è possibile disabilitare dei programmi che si avviano semplicemente togliendo il segno di spunta che appare a fianco del nome del file.

Per avviare l'Utilità Configurazione di sistema, fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare msconfig nella casella Apri, quindi scegliere OK.

E' utile per creare un avvio pulito.



» Inizio pagina





Ripristino configurazione di sistema
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7 8 10


Crea una istantanea del sistema operativo che può essere utilizzata per ripristinare la corretta funzionalità qualora nuove installazioni o driver creino problemi a Windows. Per far funzionare il ripristino è necessario che Windows si avvii regolarmente.

La creazione di un punto di ripristino è molto utile per creare una copia del registro di sistema.

La funzionalità si raggiunge cliccando su Start » Tutti i programmi » Accessori » Utilità di sistema e cliccando su Ripristino configurazione di sistema.

Info più dettagliate nell'articolo Ripristino configurazione di sistema.

Per ripristinare Windows in modalità provvisoria fate come segue:

Per raggiungere in maniera rapida il ripristino di configurazione di sistema potete cliccare sul pulsante START » ESEGUI e poi digitate il seguente comando:

%systemroot%\system32\restore\rstrui.exe



» Inizio pagina





Registrazione DLL
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7


Le DLL sono librerie di funzioni che possono essere condivise tra più applicazioni.

Quando serve registrare queste librerie ecco come fare.

Pulsante START » Esegui » nel campo Apri digitate (per esempio) regsvr32 C:\Windows\System32\example.dll

Se la procedura è stata fatta correttamente, apparirà una finestra con un messaggio di avvenuta registrazione.



» Inizio pagina





Controllo disco con Scandisk
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7


Effettua un controllo del disco alla ricerca di eventuali errori. Permette il rilevamento di errori della FAT e di cluster danneggiati.

Si avvia cliccando su START » Risorse del computer » tasto destro del mouse su lettera del disco (per esempio C:)



» Inizio pagina





Verifica file con SFC (system file checker)
Sistemi operativi Windows


Permette di verificare che tutti i file del sistema operativo non siano danneggiati e li ripristina copiandoli dal CD di installazione originale.

Pulsante START » Esegui » nel campo digitate SFC /SCANNOW

ATTENZIONE!
Questa operazione potrebbe richiedere li disco originale di installazione di Windows (non un disco di 'restore/ripristino sistema' fornito con il PC).


Lo strumento Controllo file di sistema consente a un amministratore di analizzare tutti i file protetti per verificarne le versioni, nonché di verificare e ripopolare la cartella %Systemroot%\System32\Dllcache.

Se la cartella viene danneggiata o è inutilizzabile, è possibile utilizzare il comando
sfc /scanonce o sfc /scanboot per ripristinarne il contenuto.

Documenti per approfondire:

Descrizione dello strumento Controllo file di sistema di Windows (Microsoft)

Descrizione dell'utilità Controllo file di sistema (Sfc.exe) ( Microsoft)

Utilizzare lo strumento controllo File di sistema per ripristinare i file di sistema mancanti o danneggiati
Utilizzo del comando SFC.EXE con Windows 8.1 e DISM con Windows 7 e 10. (support.microsoft.com)



» Inizio pagina





Rollback dei driver (ripristino driver)
Funzionalità presente nei sistemi operativi: Windows XP, Vista, 7 8 10


È possibile utilizzare questa funzionalità se è stato installato un nuovo driver di periferica che provoca l'instabilità del computer. Utilizzando Ripristina driver, è possibile ripristinare il driver di periferica precedente e continuare così a utilizzare il computer.

Guida e maggiori info nell'articolo Ripristinare un driver precedente in Windows



» Inizio pagina





Download tools gestione ripristino sistema


Quick Restore Maker
Creare un punto di ripristino con un solo click del mouse. Il programma è portatile (non richiede installazione) ed è stato testato con i sistemi operativi Windows 10 e precedenti.


Single Click Restore Point – SCRP
Semplice utility dal tenere sul desktop per creare in maniera rapida punti di ripristino. Il programma è portatile (non richiede installazione). Solo per versioni Windows XP e Vista. Non più aggiornato dal 2008.


System Restore Disabler
Il suo unico compito è quello di abilitare o disabilitare il Servizio di Ripristino automatico di sistema con un semplice click evitando all'utente di aprire tutte le volte il pannello di controllo, selezionare Sistema, Ripristino configurazione di sistema, Abilita o disabilita.
Requisiti: WinXP Home o Professional. Net Framework 1.1 o superiore Solo per Windows XP. Non più aggiornato dal 2008.



» Inizio pagina





Download utility di rollback sistema


Comodo Time Machine
Il programma crea dei punti di ripristino per poter riportare il PC ad uno stato anteriore nel caso che un virus od una manovra azzardata comprometta le impostazioni e la stabilità del sistema. Compatibile con i sistemi operativi Windows XP XPx64 2003 Vista Vista64 2008 7x32.
Attenzione! il programma non più più disponibile nel sito del produttore.



» Inizio pagina





LiveCD per boot di sistema
LiveCD dedicati alla diagnosi e ripristino di Windows.


Nell'articolo nell'articolo Download: Boot CD, LiveCD e raccolte software troverete un'ampia raccolta di LiveCd da utilizzare per diagnosticare, riparare e avviare un PC o il sistema operativo danneggiato



» Inizio pagina



Giampietro Meneghelli
Lidweb.it
Ultimo aggiornamento: 13/10/2018




Altre risorse selezionate dal web


Opzioni di ripristino in Windows 10
(support.microsoft.com)

Il PC non funziona: consigli e strumenti per recuperarlo
(Tomshw.it)

Windows 7, strumenti per la risoluzione dei problemi
(Tomshw.it)

Strumenti di ripristino in Windows 2000/XP/2003
Articolo nel quale l'autore fa una panoramica dei strumenti di ripristino a disposizione degli utilizzatori di sistemi operativi Windows 2000/XP/2003. Indice delle guide dallo stesso autore disponibile a questo indirizzo.
(Krisopea.it)

Comparison of Windows XP Professional Recovery Tools and Features
(Microsoft)

Interpretare le schermate blu
(Assistenzafree.com)



» Inizio pagina






Tags: Sicurezza, Windows


» Inizio pagina

 Lidweb.it si basa sul lavoro di un'unica persona.
 Aiutami con suggerimenti, correzioni e segnalazioni scrivendo
 al mio indirizzo lidweb@lidweb.it
 Sostieni il blog cliccando sul banner pubblicitario. Grazie.



Partner e amici 
» Lidweb on Flick
» Mediterraneavirtual

About
» Chi sono
» E-mail lidweb@lidweb.it
» RSS

Note sul sito e l'autore
Lidweb.it è un blog indipendente che dal 2000 si occupa di tecnologia e internet.
Pubblica guide, consigli e recensioni su software gratuito.
L'autore, Giampietro Meneghelli, si occupa personalmente della programmazione e della stesura degli articoli del sito.
Da sempre utilizza i computer, dai primi PC DOS fino agli attuali sistemi a 64 bit.
Conosce l'informatica, la programmazione e le nuove frontiere del mobile.
Segue l'evoluzione del web nei suoi aspetti social

Copyright © 2000-2019 |  Script and theme by Giampietro Meneghelli vers. 1.07  | Backup script MSSql by R. Osto | Icons by Fortawesome
Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni.
L'autore non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori nei contenuti. Marchi registrati dai rispettivi proprietari.