Sei in » Home » Guide » Guide & tips 

Guida rapida ai componenti di un computer


Inserito da G. Meneghelli | letto 3094 volte |  



Informazioni e consigli pratici e risorse in rete sui componenti di un personal computer o notebook.


Ultimo aggiornamento: 08/08/2013


Introduzione


Con questo articolo mi rivolgo ai neofiti per dare alcune informazioni sui componenti di un computer.

Troverete una breve e soprattutto semplice descrizione dei componenti di un computer e delle sue periferiche.

Nella descrizione dei componenti hardware faccio riferimento a un probabile Computer domestico con alcune periferiche.

SUGGERIMENTO!
Per una visione fotografica e complessiva delle interfacce, memorie, socket CPU di un computer potete visionare Computer hardware poster 1.7 by Sonic840









TIPI COMPUTER


Desktop = computer da posizionare verticalmente a terra oppure in maniera orizzontalmente su di un piano. Ovviamente non sono trasportabili ma si prestano a modifiche hardware anche importanti (aggiornamento componenti, sostituzione schede video, espansioni, ecc.)

Netbook = computer portatili senza lettore ottico con ottima autonomia e prestazioni sufficienti per la navigazione web e
videoscrittura. Schermi piccoli 10/11 pollici. Sono privi di lettore ottico.

Notebook = computer portatili di dimensioni più generose rispetto ai netbook con possibilità multimediali con schermi che arrivano anche a 17/18 pollici.

Tablet = si caratterizza per i comandi sullo schermo, per un'elevata portabilità, autonomia. Montano vari sistemi operativi quali: Apple iOs, Android, Windows RT, Windows 8.

Ultrabook = Computer portatili che utilizzano tecnologia Intel per avere bassi spessori e buona autonomia. Sono privi di lettore ottico.





COMPONENTI FISICI HARDWARE



Cabinet o Case per desktop


E' l'involucro dove sono contenuti tutti i componenti di un PC. Possono essere orizzontali, da scrivania (desktop) o verticali da appoggiare al pavimento. All'interno è alloggiato l'alimentatore di corrente. Se intendete espandere il PC con altri dischi valutate la potenza e la qualità dell'alimentatore di corrente installato.



Alimentatore


Se assemblate un PC e prevedete di installare più di un hard disk o di lasciarlo acceso per molte ore non lesinate sulla qualità dell'alimentatore.
Alcuni articoli che consiglio di leggere:

  Come capire i dati di targa di un alimentatore
(Pcprofessionale.it)

  Guida: scegliere l'alimentatore adatto alle proprie esigenze
(Tomshw.it)






Microprocessore o CPU


Circuito integrato che ha il compito di leggere le istruzioni e i dati dalla memoria ed eseguire le istruzioni.
Alcuni produttori di processori sono INTEL, AMD e IBM per il mondo Mac (ora anche il mondo Mac utilizza processori Intel). I processori a 64 bit non sono ancora sfruttati da software adeguato.

Le generazioni dei moderni processori della serie INTEL I3, I5, I7 si identificano attraverso il numero del modello. La prima serie ha tre cifre. La seconda ricalca i numeri della prima anteponendo il numero 2. La terza generazione, che verrà, avrà il numero 3xxx.

Altro importante produttore e AMD.

Alcuni database online per trovare informazioni, caratteristiche e prestazioni dei processori:
  Techpowerup CPU database
Non è aggiornato con le ultime CPU.

  Notebookcheck.net Comparison of Mobile Processors (CPU Benchmarks)
Benchmarck e caratteristiche. La visualizzazione dei processori può essere filtrata da apposite opzioni. (Notebookcheck)

  Passmark CPU benkmark
Tabella di prestazioni di CPU (Passmark)



Mainboard o scheda madre


La mainboard (in italiano scheda madre) è una parte fondamentale di un moderno Personal Computer: raccoglie in sé tutta la circuiteria elettronica che si interfaccia fra i vari componenti hardware interni (schede video, dischi, ecc.) ed esterni (porte, tastiere, mouse, ecc.).
Ha un software (bios) che si avvia prima del sistema operativo e serve a far funzionare la scheda madre.
Attualmente alcune schede madri danno la possibilità di utilizzare la tecnologia Raid.
Maggiori info nell'articolo scheda madre di Wikipedia.



Scheda video


E' importante avere una scheda video con buone prestazioni è importante per chi utilizza giochi di ultima generazione o vuole visualizzare filmati ad alta definizione.

E' importante avere una scheda video dedicata per chi si occupa di grafica spinta o che utilizza videogiochi.

L'utente che utilizza il computer solo per navigare o per videoscrittura può accontentarsi delle schede video integrate in alcuni tipi di Motherboard o processori.

Per esempio i maggiori produttori di CPU, Intel e AMD integrano nei loro chip, schede video sufficientemente valide per gli utilizzi appena citati.

Due sono le interfacce per le schede video: AGP e PCI Express. Nonostante la tecnologia più attuale sia la PCI Express è possibile trovare ancora schede AGP di recente produzione. Le schede PCI Express permettono migliori prestazioni poiché il trasferimento dati tra scheda e motherboard è maggiore.
Alcune schede video di fascia alta possono lavorare in coppia naturalmente se la motherboard lo consente.

Attenzione: Nei portatili a volte la memoria della scheda video è condivisa con la ram ovvero sottrae memoria ai dati (esempio RAM 512 meno memoria scheda video 64 = ram a disposizione per il sistema operativo 448 MB circa.
Alcuni giochi per funzionare richiedono obbligatoriamente schede video con 128 Mb o più di memoria. Se acquistate un PC per giocare verificate quanta memoria ha la scheda.
Approfondisci l'argomento Scheda video su Wikipedia.

Quanta mermoria video è necessario avere?
Nell'articolo Quanta memoria grafica ha senso di Notebookcheck.it l'autore arriva a questa conclusione:
- Per l'ufficio, internet ed editing di immagini i modelli senza memoria grafica propria (onboard chips) sono sufficienti.
- Per i giochi attuali senza antialiasing 128 - 256 MB sono sufficienti.
Per i giochi più recenti con risoluzioni elevate e antialiasing solo schede grafiche di fascia alta con minimo 512 MB.


Risorse web per confrontare le caratteristiche e prestazioni delle schede video:

  Schede video per notebook

  Techpowerup.com GPU database

  Notebookcheck.net Laptop Video Graphics Cards - Benchmark List



Scheda sonora


Spesso la scheda audio è integrata nella scheda madre. Le schede sonore integrate hanno raggiunto buoni/ottimi livelli qualitativi.
Anche in questo caso vale il consiglio che se si vuole qualità è meglio disporre di una scheda audio dedicata. Sono disponibili sul mercato schede sonore esterne collegabili al PC attraverso la porta USB. Per i portatili sono disponibili schede audio PCMCI.



Lettore di Floppy Disk


Il floppy disk fa parte dell'archeologia informatica. Lo troverete solamente in vecchissimi PC.
Un floppy disk è un supporto informatico di memorizzazione che contiene, all'interno di un contenitore quadrato di plastica, un disco sottile e flessibile (da cui "floppy") su cui vengono memorizzati magneticamente i dati. I floppy disk sono letti e scritti da un apposito drive. Come metodi di memorizzazione sono sempre stati poco affidabili ma utili per avviare sistemi operativi non funzionanti.
Questo dispositivo è diventato obsoleto ed è stato soppiantato dalle Pend drive anche per quelle operazioni di aggiornamento firmware e di boot alternativo a quello dell'hard disk.
Con l'avvento delle motherboard che consentono il boot da periferiche USB, il floppy non è più così indispensabile. Approfondisci l'argomento Floppy Disk su Wikipedia l'enciclopedia libera



Memoria Ram


La sigla RAM sta per Random Access Memory, è il supporto di memoria su cui è possibile leggere e scrivere informazioni con un accesso 'casuale', ovvero senza dover rispettare un determinato ordine sequenziale, come ad esempio avviene per un nastro magnetico.
Attualmente con il calo dei prezzi delle memorie e l'avvento di sistemi operativi che necessitano di molta memoria RAM le dotazioni RAM vanno da 1 per i netpc a 4/6/8 GB.
Articoli di approfondimento: RAM su Wikipedia; Come districarsi nella giungla delle memorie da Tomshw.it

(*) Oltre i 3 GB di utilizzo, una porzione di memoria di sistema potrebbe non essere a disposizione del sistema operativo a 32 bit. Maggiori informazioni qui e qui. I sistemi operativi a 64 bit non hanno questo limite.



Dischi fissi - Hard Disk


Elemento indispensabile per la memorizzazione delle informazioni. La soglia minima di capienza diventa di giorno in giorno sempre più alta.
La tecnologia più utilizzata è la serial ATA. E' apparsa sul mercato la tecnologia SerialATA2, più performante ma che richiede hard disk e schede madri compatibili.

Nei portatili solitamente si trovano dischi da 2 pollici e mezzo con velocità di circa 5200 giri. Nei portatili di fascia alta si trovano dischi con velocità di circa 7000 giri.



Hard disk SSD - DOM


Hard disk allo stato solido. Non ci sono parti in movimento, tecnologia SATA e massimo 16 Gb (capacità in aumento) e costi non ancora concorrenziali con gli Hard Disk classici.



Lettore e masterizzatore ottico


Il masterizzatore CD è caduti in disuso sostiuito da supporti DVD o BluRay..

I lettori/masterizzatori possono scrivere e leggere vari formati: CD, DVD audio e video, DVD a doppio strato (circa 9 GB).
I driver DVD hanno interfaccia IDE ma sono disponibili masterizzatori con interfaccia SerialATA.
I masterizzatori con tecnologia Lightscribe permettono di scrivere sulla superficie di appositi DVD informazioni e scritte. Cominciano apparire sul mercato portatili equipaggiati con lettori e masterizzatori per HD DVD e Blu ray

Il Blu-Ray è il successore dei DVD ovviamente più capiente. Film e giochi in questo formato ancora poco diffusi. I prezzi dei supporti vergini da 25 GB sono elevati. E' possibile trovare masterizzatore DVD/CD con lettore Blu-Ray.
Sui portatili/PC più costosi è possibile trovare masterizzatori/lettori CD/DVD/Blu-Ray.







Interfaccie esterne / porte


Nel computer possiamo trovare delle intercaffe per collegare periferiche esterne.
Abbiamo vari tipi:
- Card reader lettore di schede di memoria;
- eSATA è un'interfaccia standard utilizzata per connettere dispositivi esterni (ad esempio gli hard disk esterni), più veloce ed efficiente rispetto all'USB e al Firewire, che può arrivare ad una velocità di 3 Gigabit per secondo (Gb/s).
- USB 2.0 (velocità fino a 48 Mbit/s): la porta standard che serve a collegare quasi tutte le periferiche;
- USB 3.0 evoluzione dello standard con maggiore velocità;
- Firewire 400/800 (velocità da 400/800 Mbit/se): viene comunemente usata per collegare dispositivi di archiviazione o dispositivi di acquisizione video.
Citiamo inoltre: seriali, parallele, infrarossi. E sempre presente una porta seriale per la connettività in rete dei PC. Sui portatili comincia essere presente la tecnologia Blutooth e schede di connessione WiFi.
- HDMI: standard commerciale completamente digitale per l'interfaccia dei segnali audio e video.


Rete / network 7 WiFi
- RJ45 Connessione via cavo per Lan 10/100/1000 indispensabile per creare una rete di computer.
- WiFi Connessione alla rete senza cavi (via onde radio) secondo lo standard 802.11. Attraverso un router WiFi è possibile creare una rete domestica senza fili e navigare in internet.




PERIFERICHE E COMPONENTI OPZIONALI


Mouse
Non c'è bisogno di spiegare cosa sia. Sta di fatto che per gli attuali sistemi operativi con interfaccia grafica, il mouse è un oggetto indispensabile. La tecnologia più diffusa sono i mouse ottici. Rispetto a quelli analogici hanno maggior precisione e non raccolgono la polvere come quelli meccanici. Più precisi sono i mouse con tecnologia laser. I più comodi sono i mouse senza filo (cordless). (Approfondisci l'argomento su Wikipedia.).


Tastiera (Keyboard)
La tastiere può essere con filo o senza filo(cordless). Le tastiere hanno una serie di tasti per raggiungere con scorciatoie alcune funzioni.


Monitor a tubo catodico
E oramai abbandonato dagli utenti e dalle case costruttrici. Solo chi fa grafica professionale predilige ancora questa tecnologia. Nell'ambito CAD sono ancora utilizzati monitor da 20 pollici.


Monitor LCD
E il monitor che va alla grande, sia per un discorso di ingombro e sia perché non emette raggi come il tubo catodico. Tempi di risposta bassi con 5 ms. La parola wide identifica schermi che hanno una larghezza maggiore rispetto allo standard. Commercialmente i 17 pollici stanno uscendo dal mercato.
Ecco alcune caratteristiche importanti nella scelta del monitor:
- Tempi di risposta: Più sono bassi meglio è;
- Luminosità: Più il valore luminosità è alto, meglio è;
- Contrasto: Più il rapporto di contrasto è alto meglio è.
- Angolo di visione: Più questo è grande più il monitor sarà visibile da angoli non diretti.
- Risoluzione: a differenza di un monitor a tubo catodico dove l'immagine, anche al variare della risoluzione, è sempre buona, con uno schermo LCD è sempre consigliabile utilizzare la risoluzione nativa (p.e. 1280x1024 pixel per un 17 pollici) per una visualizzazione ottimale.
Nei portatili possiamo avere schermi 'opachi' o 'lucidi' detti 'glare'. I schermi lucidi hanno un contrasto maggiore ma a volte sfalsano i colori e provocano riflessi fastidiosi. Gli opachi sono più confortevoli soprattutto per un uso all'esterno di ambienti.


Altoparlanti
Indispensabili per ascoltare il suono nei PC desktop. Chiaramente la qualità del suono dipende dalle casse ma anche dalla scheda sonora. Gruppi di casse 5.1 per home theater sono sfruttabili con le schede sonore che supportano questa tecnologia. In commercio esistono anche schede sonore 7.1. Nei portatili le casse sono incluse ma hanno sicuramente poca resa.


Chiavette USB (Pen drive)
Piccoli oggetti somiglianti ad una chiavetta che contengono una memoria memoria di vari tagli. Le Pendrive possono rimpiazzare l'utilizzo di floppy disk anche nel boot di sistema se la scheda madre lo permette. Si collegano alla porta USB e queste chiavette sono viste dal sistema operativo come drive aggiuntivi.
Disponibili box con porta USB e RJ45 per la condivisione di hard disk mediante protocollo TCP/IP.
Se volete creare backup sicuri potete optare per dei Storage NAS, box dove inserire una serie di hard disk collegati con il sistema RAID.
Con Windows Vista e 7, si può utilizzare una chiavetta per ottimizzare le prestazioni con la funzionalità Rady boost.


Dischi esterni
Dischi esterni utili per i back-up. I più diffusi sono con interfaccia USB. Altre interfacce: Firewire 400/800, e-sata. I dischi esterni da 2 pollici è mezzo non richiedo alimentatore ma utilizzano due porte USB per funzionare. I dischi da 3 pollici e mezzo hanno l'alimentatore esterno; il disco all'interno del box può essere con interfaccia IDE o SATA.


Modem
Periferica indispensabile per la connessione ad internet. I modem si suddividono in analogici ovvero quelli che utilizzano la linea telefonica tradizionale, digitale ISDN e modem per linee ADSL. Se sono esterni si interfacciano al PC attraverso la porta USB, Ethernet.
Sono oramai diffusi Modem WiFi con router per collegarsi a internet e per creare reti domestiche senza cablaggio.


Joystick
Per i giocatori è un accessorio indispensabile. I Joystick più sofisticati sono digitali e utilizzano il sistema FORCE FEED BACK ovvero rispondono alle sollecitazioni del gioco con vibrazioni (naturalmente il gioco deve supportare queste tipo di periferiche). Ci sono anche Joystick per PC cordless.





SISTEMA OPERATIVO


Il sistema operativo è indispensabile per far funzionare il computer, i programmi0 e le sue periferiche.
In questo paragrafo descrivo i pro e contro dei sistemi operativi Windows, MacOs e Linux.
Windows di Microsoft è il sistema operativo con più numero di installazioni.

Ecco in breve i pro e i contro di questi sistemi operativi:

Microsoft Windows 7
PRO:
- Evoluzione in positivo del sistema operativo Vista;
- Moltissimi programmi disponibili sul mercato;
- Più sicuro di XP;
CONTRO:
- Lo trovate già precaricato su quasi tutti i PC nuovi;
- consigliata buona dotazione di RAM (3MB per 32 Bit, 4MB e più per 64 bit);
- richiede computer con processori di ultima generazione per girare al meglio.

Microsoft Windows Vista
PRO:
- sistema operativo diffusissimo con un ampia scelta di programmi commerciali, gratuiti e videogiochi.
- abbastanza semplice da usare;
CONTRO:
- Troppe versioni del sistema operativo;
- E' esoso di RAM;
- Non ha prestazioni particolarmente brillanti anche su PC potenti;
- Numero limitato di attivazioni se si cambiano componenti hardware.

Microsoft Windows XP
PRO:
- sistema operativo collaudatissimo che con il Service Pack 3 ha raggiunto un'ottima maturità;
- semplice da usare;
- abbondanza di driver per periferiche;
- funziona anche con 512 Mb di Ram;
- richiede meno spazio su disco rispetto a Vista e 7
CONTRO:
- con l'avvento di Vista è più difficile trovarlo già precaricato su PC e notebook (lo trovate ancora sui eepc);
- Richiede PC potenti;
- La sua diffusione lo porta ad essere sempre nel mirino di coloro che creano virus e codici malevoli.

Apple MacOS
PRO:
- Buon sistema operativo sempre all'avanguardia, stabile, sicuro e con un'ottima interfaccia utente;
CONTRO:
- I programmi non sono disponibili nelle stesse quantità di Windows;
- Gira solo su hardware dedicato;
- Richiede periferiche compatibili;
- Non è possibile utilizzare applicazioni non comprese nell'App Store soprattutto per quanto riguarda il mobile.

Linux
Linux più che un sistema operativo completo è il cuore di tante distribuzioni (Ubuntu, Debian, ecc).
PRO:
- Sistema operativo poco costoso, sicuro, molto affidabile e veloce;
- Non richiede hardware potente;
- Molta documentazione sul web;
- Possibilità di emulare programmi Windows con Wine.
CONTRO:
- Tante le distribuzioni disponibili che possono creare confusione;
- Interfaccia grafica non omogenea perché ne esistono varie versioni (Gnome, Kde, ecc.);
- Non sono molte le applicazioni che girano per questo ambiente ma la situazione sta migliorando. Approfondisci l'argomento su Wikipedia).
- Mancanza di driver per alcuni tipi di periferiche e difficoltà nell'installazione;
- L'utilizzo della linea di comando per certe operazioni richiede una certa pratica.








Articoli selezionati dal web


  Assemblare un PC, guida per principianti
(Tomshw.it)

  Guida alle schede madri per principianti
(Tomshw.it)

  Guida alle Schede Grafiche per Principianti: Parte 1
(Tomshw.it)

  Guida alle Schede Grafiche per Principianti: Parte 2
(Tomshw.it)

  Guida alle Schede Grafiche per Principianti: Parte 3
(Tomshw.it)

  Guida all'acquisto di un PC desktop - Primavera Estate
(Hwupgrade.it)

  Guida all'assemblaggio di un computer
(Megalab.it)

  FAQ hardware
Raccolta di domande e riposte del newsgroup it.comp.hardware

  Un database sulla compatibilità dell'hardware con Linux
(Ossblog.it)








Altri articoli consigliati


  Download: sistemi operativi alternativi







Tags: Hardware, Informatica






 Lidweb.it si basa sul lavoro di un'unica persona.
 Aiutami con suggerimenti, correzioni e segnalazioni scrivendo
 al mio indirizzo lidweb@lidweb.it
 Sostieni il blog cliccando sul banner pubblicitario. Grazie.



Partner e amici 
» Lidweb on Flick
» Esibiti
» Mediterraneavirtual
» Vigasio.net

About
» Chi sono
» E-mail lidweb@lidweb.it
» RSS
Note sul sito e l'autore
Lidweb.it è un blog indipendente che dal 2000 si occupa di tecnologia e internet.
Pubblica guide, consigli e recensioni su software gratuito.
L'autore, Giampietro Meneghelli, utilizza da sempre i computer, dai primi PC DOS fino agli attuali sistemi a 64 bit.
Conosce la programmazione, l'informatica e le nuove frontiere del mobile.
Segue l'evoluzione del web nei suoi aspetti sociali.

Copyright © 2000-2016 |  Script and theme by Giampietro Meneghelli vers. 1.03  | Backup script MSSql by R. Osto | Icons by Fortawesome
Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni.
L'autore non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori nei contenuti. Marchi registrati dai rispettivi proprietari.