Sei in » Home » Guide » Guide & tips 

Sicurezza: consigli pratici sui virus informatici


Inserito da G. Meneghelli | letto 5186 volte |  



Una guida con suggerimenti pratici sui virus e sulla sicurezza informatica.


Ultimo aggiornamento: 18/11/2011


Introduzione


Nel campo informatico il virus è un particolare programma che si insedia nel nostro computer, si auto esegue automaticamente e si riproduce infettando altri files senza farsi rilevare dall'utente al solo scopo di provocare danni più o meno rilevanti.

I virus fanno parte dei cosiddetti malware ovvero programmi creati con il solo scopo di creare danni al sistema operativo che attaccano.

I malware possono cancellare o modificare uno o più file, modificare la connessione internet, bloccare il pc, cambiare l'homepage del browser, intasare l'hard disk, rubare dati personali, creare delle backdoor per la propagazione di altro software, ecc.

Nel passato un virus si propagava nei PC attraverso i floppy disk e i CD contenenti programmi.

Ora con Internet i metodi di propagazione sono altri.

Posta elettronica. Il virus si sposta come file allegato di un messaggio, per contrarre il virus è sufficiente scaricare la posta senza bisogno di aprire l' allegato.Controllare la posta dal sito web è molto più sicuro, se non si scarica l' allegato sospetto non corriamo rischi.

Pendrive. Sostituisce il vecchio floppy disk. Una pendrive può trasportare programmi nocivi per il sistema e avviarli in automatico con il file autorun.inf.

Pagine web. Se il sistema operativo non è aggiornato oppure se il browser e vulnerabile, in presenza di pagine web che nascondono script malevoli il PC può essere contagiato.
Un sito web può essere portatore di virus per due motivi: per volontà del suo autore di carpire informazioni dal visitatore oppure perchè il manutentore del server che ospita il dominio non ha aggiornato il software con le ultime patch.
E' ovvio che se navigate su siti conosciuti e famosi è poco probabile che questo accada. Un antivirus solitamente basta per proteggersi da questi pericoli.

Per contrastare il virus quando è già sul nostro pc possiamo usare ovviamente dei programmi antivirus; questi programmi sono in grado di trovare ed eliminare i virus.

Una nuova categoria di antivirus sono presenti sul mercato ovvero quelli che si basano esclusivamente sul web e che fanno parte del Cloud computing. La peculiarità è che consumano poche risorse del PC perchè utilizzano il cloud per procurarsi le informazioni necessarie per la protezione del sistema.

Esistono anche strumenti gratuiti come i LiveCD utili per sistemi che non si avviano e per cercare di recuperare i dati del disco.

Sono disponibili anche programmi portatili per pendrive per pulire PC da infezioni.


Il metodo di funzionamento di un antivirus solitamente si svolge in due maniere:

- Quando è installato effettua un controllo in tempo reale per contrastare eventuali infezioni che potreste subire all'apertura di programmi o di pagine web.

- In automatico o richiesto dall'utente effettua una scansione periodica dell'hard disk per controllare che tutti i programmi e i dati dell'hard disk siano esenti da malware.

E' ovvio che l'antivirus può scovare solo ciò che conosce ed è quindi fondamentale tenere sempre aggiornato il suo database.
In questo modo il programma sarà sempre pronto a contrastare le nuove infezioni.

Con l'avvento del tecnologia euristica, gli antivirus sono in grado di rilevare anche codici maligni sconosciuti.
Questa tecnologia si basa sulla presunzione che se in un programma è presente una determinata stringa di caratteri ciò equivale a considerarlo maligno.

E' chiaro che questo metodo non è perfetto e può dare falsi allarmi.

Potete verificare se un file segnalato dal vostro anitivurs come infetto è da considerarsi un falso allarme utilizzando il servizio web Virustotal. Se vedete che la maggior parte dei programmi antivirus lo considera affidabile, potrete avere una ragionevole certezza della bontà del programma.
Virustotal permette l'upload di un file sospetto e lo sottopone al controllo di un certo numero di programmi antivirus.

Alcuni consigli pratici che mi vengono in mente:

• Se avete trovato un antivirus preinstallato ed è scaduta la licenza, disinstallatelo poiché non è più aggiornato ed è quindi inutile;

• Installate un antivirus gratuito; qui una lista commentata.

• Evitate di scaricare e utilizzare Keygen, NO CD e crack senza effettuare una scansione antivirus perché solitamente sono infetti;

• Stessa cosa vale per il software piratato; non potete essere sicuri che il programma nasconda al suo interno codice maligno;

• Diffidate dalle versoni speciali di Windows XP che trovate in rete; anche in questo caso non sapete se nascondono virus, backdoor, spyware o malware;

• Utilizzate caselle di posta che vi offrono la funzionalità di antivirus (Gmail, Virgilio, ecc.);

• Non aprite allegati da e-mail inaspettate senza prima effettuare una scansione anntivirus. Diffidate anche delle e-mail degli amici perchè potrebbero essere a loro volta portatori ignari di virus;

• Se volete sperimentare programmi utilizzate la Virtualizzazione o programmi che creano ambienti virtuali (tipo Sandiboxie); è ovvio che dovete avere un PC con tanta RAM e buone prestazioni;

• I virus possono intaccare il sistema anche attraverso le pagine web- Servizi quali Safeweb vi aiutano a capire se il sito è pericoloso.

• Copiate periodicamente il contenuto dell'hard disk su di un disco esterno e fate copie di riserva dei vostri dati;

• I virus possono propagarsi attraverso le pendrive e CD sfruttando l'esecuzione automatica di Windows e il file Autorun.inf. Maggiori info qui. Può essere utile il programma PANDA Usb Vaccine reperibile qui per disabilitare l'esecuzione automatica dei drive CD/DVD/USB.


Per ultima cosa non posso far altro che consigliarvi di fare un backup del vostro disco su periferiche esterne al PC per evitare di perdere dati preziosi in caso di infezioni e guasti.






Autore: Giampietro Meneghelli www.lidweb.it





Risorse selezionate dal web


  Definizione di Virus (informatica)
(Wikipedia)

  Virus informatici: descrizione, prevenzione, ripristino
In questo articolo viene descritto come stabilire se il computer in uso è infetto da un virus, da un worm o da un virus di tipo Trojan, come ripristinare il sistema dopo un'infezione e come evitare che venga infettato in futuro.








Altri articoli consigliati


  Download: i migliori antivirus gratuiti per PC

  Scansioni online antivirus e antypsyware del PC






Tags: Sicurezza



 Lidweb.it si basa sul lavoro di un'unica persona.
 Aiutami con suggerimenti, correzioni e segnalazioni scrivendo
 al mio indirizzo lidweb@lidweb.it
 Sostieni il blog cliccando sul banner pubblicitario. Grazie.



Partner e amici 
» Lidweb on Flick
» Esibiti
» Mediterraneavirtual
» Vigasio.net

About
» Chi sono
» E-mail lidweb@lidweb.it
» RSS
Note sul sito e l'autore
Lidweb.it è un blog indipendente che dal 2000 si occupa di tecnologia e internet.
Pubblica guide, consigli e recensioni su software gratuito.
L'autore, Giampietro Meneghelli, utilizza da sempre i computer, dai primi PC DOS fino agli attuali sistemi a 64 bit.
Conosce la programmazione, l'informatica e le nuove frontiere del mobile.
Segue l'evoluzione del web nei suoi aspetti sociali.

Copyright © 2000-2016 |  Script and theme by Giampietro Meneghelli vers. 1.03  | Backup script MSSql by R. Osto | Icons by Fortawesome
Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni.
L'autore non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori nei contenuti. Marchi registrati dai rispettivi proprietari.