Sei in » Home » Guide » Guide & tips 

Come testare il proprio programma antivirus


Inserito da G. Meneghelli | letto 7694 volte |  



Una guida per testare il funzionamento del proprio antivirus.


Ultimo aggiornamento: 04/04/2008


Introduzione


Suggerimenti per effettuare un test sul funzionamento dell'antivirus installato.

Azione: test di funzionalità dell'antivirus
Mezzo: creazione di un file eseguibile .COM contenente una string di test
Sistemi interessati: Windows






L'antivirus protegge veramente il PC?


Per salvaguardare il PC in modo permanente da virus e malware, l'antivirus deve essere adeguatamente configurato e aggiornato periodicamente.

Ma come fare per sapere se funziona veramente?

Per verificarlo è possibile condurre dei test che, in pochi minuti e in modo semplice e veloce, danno un responso certo sulle funzionalità della protezione.

Questo "collaudo" dell'antivirus utilizza un file inoffensivo che si presenta come un virus: il file è stato creato dall'EICAR, un'organizzazione europea per la sicurezza informatica.

Tutti gli antivirus commerciali e gran parte di quelli gratuiti hanno implementato il controllo del falso virus EICAR, allo scopo di effettuare questo tipo di test: se quello di cui si dispone è stato installato correttamente, sarà in grado di individuare la falsa infezione che viene segnalata come "EICAR Test-NOT virus!!".


Come effettuare la prova


Create con il programma Notepad (blocco note) un file testuale in Windows e inserite la seguente stringa:

X5O!P%@AP[4\PZX54(P^)7CC)7}$EICAR-STANDARD-ANTIVIRUS-TEST-FILE!$H+H*

Salvate il file con il nome EICAR.COM

Provate a cliccare sul file e vedete se il vostro antivirus lo identifica come codice malevolo.




Il risultato del test


Come detto sopra, se l'antivirus è stato installato correttamente è in grado di individuare la falsa infezione che viene segnalata in modo visibile (normalmente in una finestra) come "EICAR Test-NOT virus!!".

Nel caso contrario, in cui non avesse individuato la falsa minaccia, vuol dire che il software deve essere aggiornato o configurato in modo più adeguato: per farlo ci si può riferire al manuale di installazione o al sito del produttore.

Con eTrust antivirus cliccando sul file restituisce il seguente messaggio: EICAR test string rilevato







Cos'è l'EICAR?


Lo European Institute for Computer Antivirus Research è un'organizzazione a cui partecipano università, aziende e media, insieme a esperti di tecnologia, sicurezza e aspetti legali provenienti da enti civili, militari, forze di pubblica sicurezza e da organizzazioni per la protezione della privacy.
Il suo obiettivo principale è l'unione delle forze contro la proliferazione di codice malvagio, sotto forma di virus o Trojan Horse (cavalli di Troia), contro le frodi informatiche, l'utilizzo improprio di computer e reti e l'uso illecito di dati personali. L'indirizzo dell'EICAR è Eicar.org






Risorse selezionate dal web


  Symantec: Come funzionano gli antivirus?
(Symantec)







Tags: Internet, Sicurezza








 Lidweb.it si basa sul lavoro di un'unica persona.
 Aiutami con suggerimenti, correzioni e segnalazioni scrivendo
 al mio indirizzo lidweb@lidweb.it
 Sostieni il blog cliccando sul banner pubblicitario. Grazie.



Partner e amici 
» Lidweb on Flick
» Esibiti
» Mediterraneavirtual
» Vigasio.net

About
» Chi sono
» E-mail lidweb@lidweb.it
» RSS
Note sul sito e l'autore
Lidweb.it è un blog indipendente che dal 2000 si occupa di tecnologia e internet.
Pubblica guide, consigli e recensioni su software gratuito.
L'autore, Giampietro Meneghelli, utilizza da sempre i computer, dai primi PC DOS fino agli attuali sistemi a 64 bit.
Conosce la programmazione, l'informatica e le nuove frontiere del mobile.
Segue l'evoluzione del web nei suoi aspetti sociali.

Copyright © 2000-2016 |  Script and theme by Giampietro Meneghelli vers. 1.03  | Backup script MSSql by R. Osto | Icons by Fortawesome
Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni.
L'autore non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori nei contenuti. Marchi registrati dai rispettivi proprietari.